Fotografie - Viaggi - Infos

Concilio Vaticano II


Giovanni XXIII
Giovanni XXIII

In termini di estrema sintesi la storia del cristianesimo dal XVII secolo in poi può essere identificata con l’evoluzione dei rapporti delle diverse Chiese con quei movimenti concepiti inizialmente come alternativi alla stessa visione religiosa della vita. Se la controversia con la scienza ebbe i suoi momenti significativi con la condanna di Galileo Galilei da parte dell’Inquisizione cattolica e con la resistenza, diffusa soprattutto in ambito protestante, alla teoria dell’evoluzionismo, ritenuta incompatibile con la dottrina biblica della creazione, entrambe le confessioni, unite in un primo momento nella condanna della prospettiva razionalistica dell’illuminismo, dovettero accettare, seppure con tempi e atteggiamenti diversi, i risultati della critica biblica.

Esse dovettero così confrontarsi con i criteri elaborati dalle moderne scienze storiche e critiche per interpretare i testi sacri e ricostruire le origini del cristianesimo.

L’attuale riflessione teologica, superate le diffidenze e gli estremismi metodologici di certo razionalismo, ha ormai ampiamente utilizzato e riconosciuto i risultati della critica biblica e storica avviando un fecondo confronto con le varie espressioni del pensiero contemporaneo.

Le Chiese cristiane hanno dovuto pure affrontare in una nuova prospettiva il problema del rapporto con la dimensione politica, accettando in diversa misura il principio della separazione fra Chiesa e Stato e il riconoscimento dei diritti delle minoranze religiose presenti nei diversi paesi.

Se il carattere antireligioso dell’ideologia marxista è stato ribadito con forza a più riprese dalle diverse confessioni, spesso perseguitate nei paesi dove hanno preso il potere i regimi comunisti, l’appello alla giustizia sociale è divenuto indubbiamente parte integrante dell’azione dei diversi gruppi cristiani, nonostante il dissidio, talora piuttosto netto, fra le posizioni estremamente conservatrici degli uni e le istanze progressiste degli altri.

Fenomeno senza dubbio rilevante è lo sviluppo del movimento ecumenico, che ha avviato efficacemente il dialogo fra le diverse confessioni, ponendosi il fine ideale di raggiungere l’unità dei cristiani, secondo una prospettiva che anche la Chiesa cattolica ha fatto propria con il Concilio Vaticano II, vero momento di svolta per il cattolicesimo contemporaneo. Un cenno merita sicuramente l’attività delle missioni che, sia da parte dei cattolici sia da parte dei protestanti, hanno portato, soprattutto negli ultimi due secoli, alla diffusione del cristianesimo in tutto il mondo. "Religioni," Origine : Emmanuel Buchot e Encarta.

Foto di Paese americano a visitare

Foto Stati Uniti

Foto Stati Uniti

Foto Informazioni

Foto dei paesi europei da visitare

Immagini Turchia

Turchia

Foto Informazioni

Austria

Austria

Foto Informazioni

Foto di Polonia

Foto di Polonia

Foto Informazioni

Repubblica Ceca

Repubblica Ceca

Foto Informazioni

immagini Ungheria

immagini Ungheria

Foto Informazioni

immagini Spagna

Immagini Spagna

Foto Informazioni

Immagini della Scozia

Immagini Scozia

Foto Informazioni

Foto di Croazia

Croazia

Foto Informazioni

Foto Germania

Foto Germania

Foto Informazioni

Foto di Portogallo

Portogallo

Foto Informazioni

Immagini di Italia

Immagini di Italia

Foto Informazioni

Immagini d'Europa

Immagini d'Europa

Foto Informazioni

Immagini di Grecia

Foto di Grecia

Foto Informazioni

Immagini dell'Inghilterra

Inghilterra

Foto Informazioni

Foto di Svezia

Foto di Svezia

Foto Informazioni

Immagini Olanda

Immagini Olanda

Foto Informazioni

Immagini di Francia

Immagini di Francia

Foto Informazioni

Immagini dalla Slovenia

Foto dalla Slovenia

Foto Informazioni

Immagini della Danimarca

Danimarca

Foto Informazioni

Immagini di Iceland

Immagini di Iceland

Foto Informazioni

informazioni Sito web