Fotografie - Viaggi - Infos

Risorse minerarie australiane


Minera Australia
Miniera Australia

L’industria mineraria rappresenta da molto tempo un importante fattore della crescita economica dell’Australia; attualmente il paese è del tutto autosufficiente per quanto riguarda la domanda dei minerali economicamente più importanti, e in diversi casi è addirittura tra i principali produttori mondiali. Quasi tutti gli stati possiedono risorse minerarie, ma è l’Australia Occidentale che contribuisce in maggior misura alla produzione mineraria totale, che comprende carbone, lignite, bauxite, rame, oro, minerali di ferro, manganese, nichel, stagno e uranio.

L’Australia fornisce, con una produzione di 259.000 kg (2004), circa il 12% della produzione aurea mondiale; i maggiori giacimenti si trovano nell’Australia Occidentale, in particolare nella zona nei pressi di Kalgoorlie, da dove l’oro viene perlopiù esportato a Singapore, in Giappone, in Svizzera e a Hong Kong. In seguito alla scoperta dei giacimenti di diamanti nella regione di Kimberley, nel 1979, l’Australia ne è divenuta il maggiore produttore mondiale; nel 2004 la produzione ha raggiunto 9,28 milioni di carati per gioielleria e 11,3 milioni di carati per uso industriale, quasi totalmente provenienti dal grande giacimento di Argyle, nel Kimberley.

La maggior parte della produzione australiana di minerali di ferro – 158.069.240 tonnellate (2004) – proviene dall’Australia Occidentale; altre riserve di minerali ferrosi si trovano a Iron Knob, nell’Australia Meridionale, nell’isola Cockatoo, al largo dell’Australia Occidentale, nella Tasmania nordoccidentale e nel Gippsland nello stato di Victoria. I minerali di ferro sono destinati quasi interamente all’esportazione; l’Australia è attualmente il principale fornitore del Giappone, mentre altri importanti mercati sono la Cina, la Germania, la Corea e Taiwan.

Nel corso degli anni Ottanta del Novecento, grazie alla scoperta e allo sfruttamento di enormi giacimenti, l’Australia è divenuta uno dei maggiori produttori mondiali di bauxite e di alluminio; le miniere più importanti si trovano a sud di Perth nell’Australia Occidentale, sulla penisola di Capo York nel Queensland e sulla penisola Gove nel Territorio del Nord.

Cospicue miniere di uranio si trovano nel Territorio del Nord e a Olympic Dam, nell’Australia Meridionale; la produzione è interamente esportata, coerentemente con la politica antinucleare del paese.

L’industria del bitume è concentrata per lo più nel Nuovo Galles del Sud e nel Queensland. I giacimenti di lignite nello stato di Victoria alimentano la produzione industriale di energia elettrica. Giacimenti di nichel sono presenti a Kambalda, a sud-est di Kalgoorlie, a Greensvale, nel Queensland, nella regione al confine tra l’Australia Occidentale e Meridionale, e nel Territorio del Nord. Il manganese proviene soprattutto da Groote Eylandt nel Territorio del Nord. I due terzi del rame australiano sono estratti dal Monte Isa nel Queensland; altre miniere si trovano sul Monte Lyall in Tasmania e a Tennant Creek nel Territorio del Nord.

Il Queensland, la Tasmania e il Nuovo Galles del Sud sono i principali produttori di stagno.Broken Hill, nel Nuovo Galles del Sud, è da oltre un secolo un’importante zona di produzione di zinco e piombo. Dalle sabbie di minerali delle spiagge del Queensland meridionale, del Nuovo Galles del Sud e dell’Australia Occidentale si estraggono titanio e zircone, con diversi altri metalli tra cui l’ilmenite. Concentrati di tungsteno si estraggono dall’isola King nello stretto di Bass. I principali giacimenti di petrolio e di gas australiani si trovano nel Gippsland, nello stato di Victoria, e a Carnarvon, nell’Australia Occidentale; la produzione annua di petrolio grezzo nel 2004 era pari a 187 milioni di barili. La fornitura di energia elettrica è demandata ai governi degli stati federati; nel 2003 il 91,4% era ottenuto da centrali termoelettriche, alimentate per la maggior parte con bitume o lignite. Il paese possiede inoltre diversi impianti idroelettrici, tra cui l’importante impianto nelle Snowy Mountains (che rifornisce principalmente Canberra, Melbourne e Sydney) e molti impianti minori in Tasmania. L’Australia è quasi interamente autosufficiente per il proprio fabbisogno di petrolio e combustibili; nel 2002 le importazioni costituivano il 9,1% del totale delle importazioni. "Australia," Origine : Emmanuel Buchot e Encarta.

Foto dei paesi europei da visitare

Immagini Turchia

Turchia

Foto Informazioni

Austria

Austria

Foto Informazioni

Foto di Polonia

Foto di Polonia

Foto Informazioni

Repubblica Ceca

Repubblica Ceca

Foto Informazioni

immagini Ungheria

immagini Ungheria

Foto Informazioni

immagini Spagna

Immagini Spagna

Foto Informazioni

Immagini della Scozia

Immagini Scozia

Foto Informazioni

Foto di Croazia

Croazia

Foto Informazioni

Foto Germania

Foto Germania

Foto Informazioni

Foto di Portogallo

Portogallo

Foto Informazioni

Immagini di Italia

Immagini di Italia

Foto Informazioni

Immagini d'Europa

Immagini d'Europa

Foto Informazioni

Immagini di Grecia

Foto di Grecia

Foto Informazioni

Immagini dell'Inghilterra

Inghilterra

Foto Informazioni

Foto di Svezia

Foto di Svezia

Foto Informazioni

Immagini Olanda

Immagini Olanda

Foto Informazioni

Immagini di Francia

Immagini di Francia

Foto Informazioni

Immagini dalla Slovenia

Foto dalla Slovenia

Foto Informazioni

Immagini della Danimarca

Danimarca

Foto Informazioni

Immagini di Iceland

Immagini di Iceland

Foto Informazioni

Foto di Asia da visitare

Immagini di India

Immagini di India

Foto Informazioni

Immagini Vietnam

Foto Vietnam

Foto Informazioni

Immagini della Cina

Immagini della Cina

Foto Informazioni

Immagini Hong Kong

Immagini Hong Kong

Foto Informazioni

Immagini Corea del Sud

Corea del Sud

Foto Informazioni

Foto di Cambogia

Foto di Cambogia

Foto Informazioni

Immagini del Giappone

Foto del Giappone

Photos Informazioni

Foto di Thailandia

Foto di Thailandia

Foto Informazioni

Immagini Taiwan

Immagini Taiwan

Foto Informazioni

Foto di Paese americano a visitare

Foto Stati Uniti

Foto Stati Uniti

Foto Informazioni

informazioni Sito web