Fotografie - Viaggi - Infos

Portogallo negli anni '60 e '70


Caetano, Marcelo José das Neves Alves
Caetano, Marcelo José das Neves Alves

Negli anni Sessanta il Portogallo dovette affrontare la ribellione delle colonie d’oltremare. Nel 1961 l’India annetté Goa e in Africa la ribellione coinvolse l’Angola (1961), la Guinea Portoghese (1962) e il Mozambico (1964). Il governo reagì da un lato attraverso violente offensive militari, dall’altro cercando di contenere la ribellione con una serie di misure finalizzate a migliorare le condizioni politiche ed economiche delle colonie. Nel 1961 venne estesa la cittadinanza portoghese agli africani nelle colonie, ma incidenti e scontri continuarono fino all’inizio degli anni Settanta.

Alla metà degli anni Sessanta prestiti stranieri aiutarono a finanziare progetti per potenziare l’irrigazione e l’edilizia, e gradualmente si ebbe una discreta crescita economica. Sebbene le tensioni interne continuassero ad animare il paese, l’opposizione contro il regime di Salazar rimase sostanzialmente priva di coordinamento.

Il 29 settembre 1968 Marcelo Caetano, professore di legge e uomo d’affari, sostituì Salazar, colpito da infarto, nel ruolo di primo ministro e continuò la politica repressiva del predecessore, specialmente in Africa. Ma i movimenti indipendentisti nelle colonie avevano ormai minato la stabilità politica ed economica del Portogallo. Caetano fu deposto da un movimento di ufficiali progressisti dell’esercito, il Movimento das Forças Armadas (MFA), che il 25 aprile 1974 abbatté in modo pressoché incruento la dittatura.

Il movimento rivoluzionario, che portò alla conquista delle libertà civili e politiche, prese anche il nome di “rivoluzione dei garofani”.

Venne dunque insediata una giunta militare, presieduta da António de Spínola, con il compito di introdurre la democrazia in Portogallo e dare l’indipendenza alle colonie. Tra il 1974 e il 1975 la Guinea-Bissau, il Mozambico, le isole di Capo Verde, São Tomé e Príncipe, e l’Angola divennero indipendenti. Nel 1976 l’isola portoghese di Timor venne occupata dalle forze indonesiane. "Portogallo" © , Encarta, Wikipedia

Foto dei paesi europei da visitare

Immagini Turchia

Turchia

Foto Informazioni

Austria

Austria

Foto Informazioni

Foto di Polonia

Foto di Polonia

Foto Informazioni

Repubblica Ceca

Repubblica Ceca

Foto Informazioni

immagini Ungheria

immagini Ungheria

Foto Informazioni

immagini Spagna

Immagini Spagna

Foto Informazioni

Immagini della Scozia

Immagini Scozia

Foto Informazioni

Foto di Croazia

Croazia

Foto Informazioni

Foto Germania

Foto Germania

Foto Informazioni

Foto di Portogallo

Portogallo

Foto Informazioni

Immagini di Italia

Immagini di Italia

Foto Informazioni

Immagini d'Europa

Immagini d'Europa

Foto Informazioni

Immagini di Grecia

Foto di Grecia

Foto Informazioni

Immagini dell'Inghilterra

Inghilterra

Foto Informazioni

Foto di Svezia

Foto di Svezia

Foto Informazioni

Immagini Olanda

Immagini Olanda

Foto Informazioni

Immagini di Francia

Immagini di Francia

Foto Informazioni

Immagini dalla Slovenia

Foto dalla Slovenia

Foto Informazioni

Immagini della Danimarca

Danimarca

Foto Informazioni

Immagini di Iceland

Immagini di Iceland

Foto Informazioni

Foto di Asia da visitare

Immagini di India

Immagini di India

Foto Informazioni

Immagini Vietnam

Foto Vietnam

Foto Informazioni

Immagini della Cina

Immagini della Cina

Foto Informazioni

Immagini Hong Kong

Immagini Hong Kong

Foto Informazioni

Immagini Corea del Sud

Corea del Sud

Foto Informazioni

Foto di Cambogia

Foto di Cambogia

Foto Informazioni

Immagini del Giappone

Foto del Giappone

Photos Informazioni

Foto di Thailandia

Foto di Thailandia

Foto Informazioni

Immagini Taiwan

Immagini Taiwan

Foto Informazioni

Foto di Paese americano a visitare

Foto Stati Uniti

Foto Stati Uniti

Foto Informazioni

informazioni Sito web