Fotografie - Viaggi - Infos

Africa all'inizio del 20 ° secolo


Colonizzazione africana 1914
Colonizzazione africana 1914

Nessuno stato africano presenziò al congresso di Berlino e nessuno di essi fu tra i firmatari degli accordi che ne scaturirono. Quando fu possibile, le decisioni prese in Europa vennero contrastate al momento della loro applicazione sul suolo africano. I francesi affrontarono una rivolta in Algeria (1870) e incontrarono forti resistenze (1881-1905) ai loro tentativi di controllare il Sahara. Nel Sudan occidentale il sovrano mandinka Samory Touré e Ahmadu, il figlio e successore di al-Hajj Umar dello stato tukolor, cercarono di conservare l’indipendenza, ma entrambi furono sconfitti dai francesi: Ahmadu nel 1893 e Samory cinque anni dopo. Il Dahomey venne occupato dalle forze francesi nel 1892; la regione del Wadai fu l’ultima a cadere nelle mani della Francia nel 1900.

Gli amministratori britannici incontrarono un’analoga resistenza da parte di boeri e zulu in Africa australe, negli anni 1880-81 e 1899-1902 (vedi Guerra anglo-boera). I coloni britannici e boeri conquistarono il Matabeleland nel 1893 e, tre anni dopo, sia i matabele (ndebele) sia gli shona si ribellarono. A più riprese, nel 1893-94, nel 1895-96 e nel 1900, scoppiarono rivolte nella regione degli ashanti e in Sierra Leone (1897). Anche la conquista britannica degli stati fulani-hausa incontrò resistenza (1901-1903). Il Sokoto insorse nel 1906. I tedeschi affrontarono l’insurrezione degli herero nell’Africa sudoccidentale (1904-1908).

Soltanto gli etiopi guidati dall’imperatore Menelik II (regnante nel periodo 1889-1909) resistettero con successo alla conquista europea, annientando le truppe italiane nella battaglia di Adua nel 1896.

Una volta conquistati e pacificati i territori, le amministrazioni europee diedero avvio allo sviluppo dei sistemi di trasporto per facilitare l’imbarco delle materie prime provenienti dalle regioni dell’interno e destinate all’esportazione; le potenze coloniali istituirono anche sistemi fiscali che prevedevano il pagamento delle imposte in natura o attraverso forme di lavoro non remunerato per la costruzione delle infrastrutture. Entrambe queste politiche erano bene avviate quando scoppiò la prima guerra mondiale. Nel corso del conflitto, i territori tedeschi nell’Africa occidentale e sudoccidentale furono conquistati e in seguito affidati in mandato dalla Società delle Nazioni alle varie potenze alleate. Migliaia di africani furono arruolati o impiegati come portatori dagli eserciti alleati. L’opposizione alla guerra si limitò alla ribellione di breve durata di John Chilembwe (1915), un prete africano, nel Nyasaland (oggi Malawi).

Dopo la prima guerra mondiale lo sfruttamento delle colonie fu mitigato dagli sforzi volti a fornire alle popolazioni un’istruzione e servizi sociali di base. Le colonie con insediamenti di bianchi, quali l’Algeria, la Rhodesia Meridionale (oggi Zimbabwe; vedi anche Rhodesia) e il Kenya, furono tuttavia dotate di importanti organi di autogoverno. La Rhodesia Meridionale divenne una colonia britannica con un proprio governo autonomo nel 1923, ma gli africani non ebbero diritto di voto.

Negli anni fra le due guerre mondiali cominciarono a emergere numerosi movimenti africani di protesta e nazionalisti, per iniziativa di gruppi di africani educati in Occidente, ma soltanto in Algeria e in Egitto nacquero partiti di massa. L’Etiopia, che aveva resistito con successo alla colonizzazione europea, perse la sua libertà a causa dell’invasione italiana del 1936 e non riconquistò l’indipendenza fino alla seconda guerra mondiale. Con lo scoppio della guerra gli africani combatterono negli eserciti degli Alleati, di cui le colonie sostennero la causa. I combattimenti nel continente, limitati alle regioni settentrionali e nordorientali, ebbero termine nel maggio del 1943. "Africa" © , Encarta, Wikipedia

Foto dei paesi europei da visitare

Immagini Turchia

Turchia

Foto Informazioni

Austria

Austria

Foto Informazioni

Foto di Polonia

Foto di Polonia

Foto Informazioni

Repubblica Ceca

Repubblica Ceca

Foto Informazioni

immagini Ungheria

immagini Ungheria

Foto Informazioni

immagini Spagna

Immagini Spagna

Foto Informazioni

Immagini della Scozia

Immagini Scozia

Foto Informazioni

Foto di Croazia

Croazia

Foto Informazioni

Foto Germania

Foto Germania

Foto Informazioni

Foto di Portogallo

Portogallo

Foto Informazioni

Immagini di Italia

Immagini di Italia

Foto Informazioni

Immagini d'Europa

Immagini d'Europa

Foto Informazioni

Immagini di Grecia

Foto di Grecia

Foto Informazioni

Immagini dell'Inghilterra

Inghilterra

Foto Informazioni

Foto di Svezia

Foto di Svezia

Foto Informazioni

Immagini Olanda

Immagini Olanda

Foto Informazioni

Immagini di Francia

Immagini di Francia

Foto Informazioni

Immagini dalla Slovenia

Foto dalla Slovenia

Foto Informazioni

Immagini della Danimarca

Danimarca

Foto Informazioni

Immagini di Iceland

Immagini di Iceland

Foto Informazioni

Foto di Asia da visitare

Immagini di India

Immagini di India

Foto Informazioni

Immagini Vietnam

Foto Vietnam

Foto Informazioni

Immagini della Cina

Immagini della Cina

Foto Informazioni

Immagini Hong Kong

Immagini Hong Kong

Foto Informazioni

Immagini Corea del Sud

Corea del Sud

Foto Informazioni

Foto di Cambogia

Foto di Cambogia

Foto Informazioni

Immagini del Giappone

Foto del Giappone

Photos Informazioni

Foto di Thailandia

Foto di Thailandia

Foto Informazioni

Immagini Taiwan

Immagini Taiwan

Foto Informazioni

Foto di Paese americano a visitare

Foto Stati Uniti

Foto Stati Uniti

Foto Informazioni

informazioni Sito web