Fotografie - Viaggi - Infos

Polonia negli anni 2000


La Polonia e l'Unione europea
La Polonia e l'Unione europea

La crisi del governo conservatore diventò anche più evidente nelle elezioni legislative del settembre 2001, quando Solidarność, il movimento protagonista della caduta del regime comunista, non elesse nessun rappresentante alla Dieta, ottenendo solo pochi seggi al Senato. Peraltro, in un momento cruciale delle trattative per l’ingresso del paese nell’Unione Europea, circa un quarto dei seggi della Dieta vennero conquistati da partiti antieuropei. Si affermò invece l’alleanza tra i due partiti di sinistra, quello socialista di Kwaśniewski e quello socialdemocratico, che mancarono la maggioranza parlamentare per pochi seggi. A ottobre la Dieta votò la fiducia a un nuovo governo guidato da Leszek Miller, di cui entrò a far parte anche il Partito dei contadini (PSL).

Le divisioni su temi di grande rilevanza e l’emersione di casi di corruzione indebolirono l’azione di Miller, facendogli perdere consenso. La popolarità del governo diminuì ulteriormente per la scelta di sostenere attivamente l’offensiva degli Stati Uniti in Iraq nella primavera del 2003. In marzo, in seguito all’uscita del PSL dalla coalizione, Miller formò un governo di minoranza. In giugno si svolse il referendum per l’adesione all’Unione Europea, che ottenne il 77% dei consensi.

La Polonia fece il suo ingresso ufficiale nell’Unione Europea il 1° maggio 2004; il giorno dopo Miller rassegnò le dimissioni da capo del governo. Le elezioni europee del mese successivo registrarono una scarsissima partecipazione (21,8%); la gran parte dei seggi venne peraltro conquistata da partiti euroscettici o dichiaratamente antieuropei. In luglio, il socialista Marek Belka, già ministro delle Finanze, formò un nuovo governo di coalizione con i socialdemocratici.

Elezioni legislative del settembre 2005


Nelle elezioni legislative del settembre 2005 le sinistre subirono una chiara sconfitta. Si affermarono due forze politiche conservatrici, Piattaforma civica e soprattutto Legge e giustizia, un partito dai tratti populisti e nazionalisti, che guidato dai gemelli Jarosław e Lech Kaczyński diventò il primo partito polacco.

A ottobre Lech Kaczyński venne eletto alla presidenza del paese. Entrambe le elezioni registrarono una scarsa affluenza. Dopo un’infruttuosa trattativa con Piattaforma civica, il partito di Legge e giustizia formò un governo di minoranza guidato da Kazimierz Marcinkiewicz. In maggio, venne formato un nuovo governo che ottenne l’appoggio di due partiti dell’estrema destra, l’Autodifesa repubblicana e la Lega delle famiglie polacche. Due mesi dopo Jarosław Kaczyński sostituì Marcinkiewicz alla carica di primo ministro.

Con l’ascesa al potere dei gemelli Kaczyński il clima politico polacco andò presto deteriorandosi. I due uomini politici si distinsero infatti soprattutto per un’accentuata intolleranza verso le opposizioni e la stampa e per il desiderio di vendetta nei confronti di quanti avessero ricoperto un incarico pubblico di qualche rilievo nel passato regime comunista. Tra i primi provvedimenti del nuovo governo (in seguito in parte bocciati dalla Corte costituzionale) vi fu infatti l’inasprimento della lustracija, la legge sulla “decomunistizzazione” del 1998. Centinaia di migliaia di cittadini nati prima del 1° agosto 1972 si ritrovarono così nelle condizioni di dover chiarire il ruolo avuto negli anni del regime comunista davanti all’“Istituto per la memoria nazionale” che custodiva gli archivi della polizia comunista. Al nuovo e controverso istituto venne quindi assegnato il potere di individuare e sottoporre a giudizio, scavalcando la magistratura ordinaria, eventuali collaboratori del passato regime (ma anche quanti si fossero rifiutati di fornire le informazioni richieste) e di escluderli dalla vita pubblica fino a dieci anni. Tra i più severi critici dei nuovi provvedimenti si segnalarono molti oppositori del regime comunista, tra cui Tadeusz Mazowiecki e Bronislaw Geremek, che erano stati stretti collaboratori di Solidarność, e protagonisti delle trattative che avevano riportato la democrazia in Polonia. Una delle prime vittime illustri di questo clima fu un esponente della Chiesa polacca, monsignor Stanislaw Wielgus, il quale, accusato di aver intrattenuto in gioventù rapporti con i servizi segreti comunisti, nel gennaio 2007 fu costretto a rinunciare alla nomina ad arcivescovo di Varsavia.

Anche le relazioni internazionali del paese ebbero a soffrire, non solo per le intemperanze omofobe, xenofobe e non di rado antisemite dei governanti polacchi, ma anche per le scelte di carattere strategico, che determinarono una maggiore vicinanza della Polonia agli Stati Uniti a scapito delle alleanze europee. Nelle istituzioni dell’Unione Europea la Polonia ingaggiò anzi pretestuose schermaglie che provocarono un inedito isolamento del paese. Il governo di Varsavia rasentò anche una vera e propria crisi diplomatica con la Germania e la Russia, definite “nemici storici” della Polonia. Nell’agosto 2007, con il ritiro del sostegno del partito dell’Autodifesa repubblicana, il governo di Jarosław Kaczyński entrò infine in crisi, aprendo la strada alle elezioni anticipate. "Polonia," Origine : Emmanuel Buchot e Encarta.

Foto dei paesi europei da visitare

Immagini Turchia

Turchia

Foto Informazioni

Austria

Austria

Foto Informazioni

Foto di Polonia

Foto di Polonia

Foto Informazioni

Repubblica Ceca

Repubblica Ceca

Foto Informazioni

immagini Ungheria

immagini Ungheria

Foto Informazioni

immagini Spagna

Immagini Spagna

Foto Informazioni

Immagini della Scozia

Immagini Scozia

Foto Informazioni

Foto di Croazia

Croazia

Foto Informazioni

Foto Germania

Foto Germania

Foto Informazioni

Foto di Portogallo

Portogallo

Foto Informazioni

Immagini di Italia

Immagini di Italia

Foto Informazioni

Immagini d'Europa

Immagini d'Europa

Foto Informazioni

Immagini di Grecia

Foto di Grecia

Foto Informazioni

Immagini dell'Inghilterra

Inghilterra

Foto Informazioni

Foto di Svezia

Foto di Svezia

Foto Informazioni

Immagini Olanda

Immagini Olanda

Foto Informazioni

Immagini di Francia

Immagini di Francia

Foto Informazioni

Immagini dalla Slovenia

Foto dalla Slovenia

Foto Informazioni

Immagini della Danimarca

Danimarca

Foto Informazioni

Immagini di Iceland

Immagini di Iceland

Foto Informazioni

Foto di Asia da visitare

Immagini di India

Immagini di India

Foto Informazioni

Immagini Vietnam

Foto Vietnam

Foto Informazioni

Immagini della Cina

Immagini della Cina

Foto Informazioni

Immagini Hong Kong

Immagini Hong Kong

Foto Informazioni

Immagini Corea del Sud

Corea del Sud

Foto Informazioni

Foto di Cambogia

Foto di Cambogia

Foto Informazioni

Immagini del Giappone

Foto del Giappone

Photos Informazioni

Foto di Thailandia

Foto di Thailandia

Foto Informazioni

Immagini Taiwan

Immagini Taiwan

Foto Informazioni

Foto di Paese americano a visitare

Foto Stati Uniti

Foto Stati Uniti

Foto Informazioni

informazioni Sito web