Fotografie - Viaggi - Infos

Energia in Islanda


Trattamento dell'acqua calda in Islanda
Economia in Islanda. Foto E. Buchot

L’altissimo potenziale energetico dell’Islanda è sfruttato solo parzialmente: si stima infatti che solo un decimo di quello idroelettrico e circa un ventesimo di quello geotermico siano utilizzati, principalmente per usi domestici, per la coltivazione in serra e per alcuni settori manifatturieri. Il potenziale elettrico installato, superiore al milione di kW, ha prodotto nel 2003 8,4 miliardi di kWh, per l’83,90% proveniente da impianti idroelettrici.

Risorse energetiche


Oltre alla lavorazione dei prodotti ittici, le altre attività industriali islandesi sono condotte su piccola scala. Fertilizzanti, abbigliamento e sapone sono i principali prodotti e una certa rilevanza hanno anche l’industria chimica, l’editoria e la produzione di apparecchiature elettriche. Il basso costo delle risorse energetiche ha favorito fin dagli anni Sessanta lo sviluppo degli impianti per la produzione e la lavorazione di diatomite, alluminio e ferro-silicio, destinati principalmente all’esportazione.

Moneta


L’unità monetaria è la corona islandese, suddivisa in 100 aurar. L’istituto bancario di stato, autorizzato a emettere moneta, è la Banca Centrale (1961). Paese costretto a importare la maggior parte dei beni di consumo, l’Islanda ha sempre registrato un passivo sia pure contenuto della propria bilancia commerciale.

Petrolio


L’Islanda importa petrolio raffinato, macchinari, mezzi di trasporto, tessuti e abbigliamento, prodotti chimici, semilavorati per l’industria e generi alimentari. Le esportazioni sono costituite principalmente dai prodotti ittici e, in misura minore, da metalli non ferrosi. I principali partner commerciali sono Gran Bretagna, Stati Uniti, Norvegia, Germania e Danimarca.

Formata perlopiù da strade costiere – come l’ “anello Hringvegur” (1.440 km), che compie il periplo dell’isola – la rete stradale dell’Islanda si estende per 12.972 km, di cui solo il 34% (2004) è asfaltato. I voli interni e internazionali sono assicurati dalla Icelandair e i principali scali marittimi sono i porti di Akranes, Keflavík, Reykjavík e Siglufjördhur. "Islanda" Origine © et Encarta

Foto di Asia da visitare

Immagini di India

Immagini di India

Foto Informazioni

Immagini Vietnam

Foto Vietnam

Foto Informazioni

Immagini della Cina

Immagini della Cina

Foto Informazioni

Immagini Hong Kong

Immagini Hong Kong

Foto Informazioni

Immagini Corea del Sud

Corea del Sud

Foto Informazioni

Foto di Cambogia

Foto di Cambogia

Foto Informazioni

Immagini del Giappone

Foto del Giappone

Photos Informazioni

Foto di Thailandia

Foto di Thailandia

Foto Informazioni

Immagini Taiwan

Immagini Taiwan

Foto Informazioni

Foto dei paesi europei da visitare

Immagini Turchia

Turchia

Foto Informazioni

Austria

Austria

Foto Informazioni

Foto di Polonia

Foto di Polonia

Foto Informazioni

Repubblica Ceca

Repubblica Ceca

Foto Informazioni

immagini Ungheria

immagini Ungheria

Foto Informazioni

immagini Spagna

Immagini Spagna

Foto Informazioni

Immagini della Scozia

Immagini Scozia

Foto Informazioni

Foto di Croazia

Croazia

Foto Informazioni

Foto Germania

Foto Germania

Foto Informazioni

Foto di Portogallo

Portogallo

Foto Informazioni

Immagini di Italia

Immagini di Italia

Foto Informazioni

Immagini d'Europa

Immagini d'Europa

Foto Informazioni

Immagini di Grecia

Foto di Grecia

Foto Informazioni

Immagini dell'Inghilterra

Inghilterra

Foto Informazioni

Foto di Svezia

Foto di Svezia

Foto Informazioni

Immagini Olanda

Immagini Olanda

Foto Informazioni

Immagini di Francia

Immagini di Francia

Foto Informazioni

Immagini dalla Slovenia

Foto dalla Slovenia

Foto Informazioni

Immagini della Danimarca

Danimarca

Foto Informazioni

Immagini di Iceland

Immagini di Iceland

Foto Informazioni

Foto di Paese americano a visitare

Foto Stati Uniti

Foto Stati Uniti

Foto Informazioni

informazioni Sito web