Fotografie - Viaggi - Infos

Presentazione dell'economia tedesca


Piano Marshall
Piano Marshall

La Germania uscì dalla seconda guerra mondiale gravemente danneggiata e divisa in quattro zone d’occupazione, dalle quali nel 1949 nacquero due diverse entità statali: a Ovest, dalle zone controllate dagli Stati Uniti, dalla Gran Bretagna e dalla Francia, la Repubblica Federale Tedesca; a Est, dalla zona controllata dall’Unione Sovietica, la Repubblica Democratica Tedesca.

La Germania Orientale impiegò molto tempo a riprendersi e solo a partire dagli anni Settanta del XX secolo raggiunse una certa stabilità economica e politica, diventando uno dei paesi più sviluppati del Blocco orientale.

Favorita dagli aiuti internazionali del piano Marshall e da consistenti investimenti stranieri, la Germania Occidentale compì invece in breve tempo l’opera di ricostruzione e, alla fine degli anni Cinquanta del XX secolo, era già diventata una delle maggiori potenze industriali del mondo. La successiva espansione industriale della Germania Occidentale fu sostenuta da un potente sistema bancario e si svolse in un quadro di “economia sociale di mercato”; motore di quello che venne definito il “modello tedesco” fu lo stato, il cui ruolo fu determinante nell’incoraggiare gli investimenti e nel creare un avanzatissimo sistema di welfare.

Negli anni Ottanta il fossato tra le due Germanie andò via via approfondendosi.

Nel 1990, all’atto della riunificazione, mentre la Germania Occidentale era all’apice del suo sviluppo, la Germania Orientale, afflitta da una gravissima crisi che coinvolgeva tutti i settori della società, era sull’orlo del collasso economico.

La riunificazione ha rappresentato un forte shock per la Germania, sia per la sua parte occidentale, sulla quale si sono scaricati gli enormi costi finanziari dell’operazione, sia per quella orientale, che in seguito alla profonda ristrutturazione cui sono stati sottoposti i suoi vetusti apparati (industriale, burocratico ecc.) sta ancora pagando alti costi sociali, soprattutto in termini di disoccupazione, che in alcune aree colpisce più del 20% della popolazione attiva. Tuttavia, gli elevatissimi costi della riunificazione non hanno frenato la marcia dell’economia tedesca, che si è riconfermata tra le più solide al mondo. "Germania" © , Encarta, Wikipedia

Foto dei paesi europei da visitare

Immagini Turchia

Turchia

Foto Informazioni

Austria

Austria

Foto Informazioni

Foto di Polonia

Foto di Polonia

Foto Informazioni

Repubblica Ceca

Repubblica Ceca

Foto Informazioni

immagini Ungheria

immagini Ungheria

Foto Informazioni

immagini Spagna

Immagini Spagna

Foto Informazioni

Immagini della Scozia

Immagini Scozia

Foto Informazioni

Foto di Croazia

Croazia

Foto Informazioni

Foto Germania

Foto Germania

Foto Informazioni

Foto di Portogallo

Portogallo

Foto Informazioni

Immagini di Italia

Immagini di Italia

Foto Informazioni

Immagini d'Europa

Immagini d'Europa

Foto Informazioni

Immagini di Grecia

Foto di Grecia

Foto Informazioni

Immagini dell'Inghilterra

Inghilterra

Foto Informazioni

Foto di Svezia

Foto di Svezia

Foto Informazioni

Immagini Olanda

Immagini Olanda

Foto Informazioni

Immagini di Francia

Immagini di Francia

Foto Informazioni

Immagini dalla Slovenia

Foto dalla Slovenia

Foto Informazioni

Immagini della Danimarca

Danimarca

Foto Informazioni

Immagini di Iceland

Immagini di Iceland

Foto Informazioni

Foto di Asia da visitare

Immagini di India

Immagini di India

Foto Informazioni

Immagini Vietnam

Foto Vietnam

Foto Informazioni

Immagini della Cina

Immagini della Cina

Foto Informazioni

Immagini Hong Kong

Immagini Hong Kong

Foto Informazioni

Immagini Corea del Sud

Corea del Sud

Foto Informazioni

Foto di Cambogia

Foto di Cambogia

Foto Informazioni

Immagini del Giappone

Foto del Giappone

Photos Informazioni

Foto di Thailandia

Foto di Thailandia

Foto Informazioni

Immagini Taiwan

Immagini Taiwan

Foto Informazioni

Foto di Paese americano a visitare

Foto Stati Uniti

Foto Stati Uniti

Foto Informazioni

informazioni Sito web