Fotografie - Viaggi - Infos

Iran negli anni '40 e '50


Muhammad Mossadeq
Muhammad Mossadeq

Nel 1945, alla fine della guerra, nel nord-ovest del paese (controllato dai sovietici), le province azere e curde si ribellarono al potere centrale, proclamando l’autonomia. Dal canto loro, gli inglesi si rifiutarono di ritirare le truppe. La crisi si risolse solo nel 1946, dopo lunghi e complessi negoziati. Nel 1947 l’Iran respinse un piano sovietico di sfruttamento del petrolio, compiendo una decisa scelta di campo a favore dei paesi occidentali, che si tradusse nel 1949 nell’interdizione delle forze di sinistra e in particolare del Tudeh, il partito comunista. Il rifiuto dell’AIOC (Anglo-Iranian Oil Company), controllata dai britannici, di rinegoziare la ripartizione dei proventi del petrolio, causò tuttavia forti tensioni con gli alleati occidentali e la questione assunse un ruolo centrale nella vita politica iraniana, ridando fiato al nazionalismo.

Gli anni '50


Nel marzo del 1951 Muhammad Mossadeq, uno dei principali esponenti del Fronte nazionalista, diventò primo ministro e, rifiutando le proposte britanniche, nazionalizzò il settore petrolifero. La reazione della Gran Bretagna fu immediata e l’Iran fu sottoposto a un severissimo embargo economico. Mossadeq, vecchio oppositore dei Pahlavi, si scontrò violentemente con lo scià, contrario alla nazionalizzazione. Nel 1952 Mossadeq si dimise, ma un vasto movimento popolare costrinse lo scià a richiamarlo alla guida del governo e a conferirgli pieni poteri. Nel 1953 lo scontro tra i due leader emerse in tutta la sua portata: lo scià rimosse Mossadeq, i cui seguaci diedero vita a violente manifestazioni costringendo lo scià a rifugiarsi a Roma. L’aggravarsi della crisi economica fece tuttavia perdere il sostegno popolare a Mossadeq, che si ritrovò inerme di fronte alla controffensiva scatenata dallo scià, dai potenti bazari (i commercianti) e dal clero sciita.

Ad agosto, con un colpo di stato sostenuto dalla CIA, Mossadeq fu rovesciato e posto agli arresti; contemporaneamente, lo scià rientrò in Iran. In settembre gli Stati Uniti accordarono un grosso prestito all’Iran, stabilendo definitivamente la propria tutela sul paese al posto della Gran Bretagna. Nel 1954, ricompensata l’AIOC per le perdite subite a causa della nazionalizzazione, Reza affidò infatti lo sfruttamento del petrolio iraniano a compagnie statunitensi. "Iran," Origine : Emmanuel Buchot e Encarta.

Foto dei paesi europei da visitare

Immagini Turchia

Turchia

Foto Informazioni

Austria

Austria

Foto Informazioni

Foto di Polonia

Foto di Polonia

Foto Informazioni

Repubblica Ceca

Repubblica Ceca

Foto Informazioni

immagini Ungheria

immagini Ungheria

Foto Informazioni

immagini Spagna

Immagini Spagna

Foto Informazioni

Immagini della Scozia

Immagini Scozia

Foto Informazioni

Foto di Croazia

Croazia

Foto Informazioni

Foto Germania

Foto Germania

Foto Informazioni

Foto di Portogallo

Portogallo

Foto Informazioni

Immagini di Italia

Immagini di Italia

Foto Informazioni

Immagini d'Europa

Immagini d'Europa

Foto Informazioni

Immagini di Grecia

Foto di Grecia

Foto Informazioni

Immagini dell'Inghilterra

Inghilterra

Foto Informazioni

Foto di Svezia

Foto di Svezia

Foto Informazioni

Immagini Olanda

Immagini Olanda

Foto Informazioni

Immagini di Francia

Immagini di Francia

Foto Informazioni

Immagini dalla Slovenia

Foto dalla Slovenia

Foto Informazioni

Immagini della Danimarca

Danimarca

Foto Informazioni

Immagini di Iceland

Immagini di Iceland

Foto Informazioni

Foto di Asia da visitare

Immagini di India

Immagini di India

Foto Informazioni

Immagini Vietnam

Foto Vietnam

Foto Informazioni

Immagini della Cina

Immagini della Cina

Foto Informazioni

Immagini Hong Kong

Immagini Hong Kong

Foto Informazioni

Immagini Corea del Sud

Corea del Sud

Foto Informazioni

Foto di Cambogia

Foto di Cambogia

Foto Informazioni

Immagini del Giappone

Foto del Giappone

Photos Informazioni

Foto di Thailandia

Foto di Thailandia

Foto Informazioni

Immagini Taiwan

Immagini Taiwan

Foto Informazioni

Foto di Paese americano a visitare

Foto Stati Uniti

Foto Stati Uniti

Foto Informazioni

informazioni Sito web