Fotografie - Viaggi - Infos

Arte italiana nel 17 ° secolo


Annibale Carracci: Polifemo
Annibale Carracci: Polifemo

Verso la fine del Cinquecento nacque negli ambienti artistici una decisa reazione all’artificiosità del manierismo. A Bologna, Agostino, Annibale e Ludovico Carracci fondarono l’Accademia degli Incamminati, centro di riflessioni e discussioni estetiche, oltre che palestra per esercitazioni pratiche. Pur all’interno di una generale tendenza naturalistica, Annibale e Agostino miravano soprattutto a ridare vita al classicismo monumentale del tardo Rinascimento. Nei bellissimi affreschi realizzati da Annibale nel Palazzo Farnese di Roma (1597-1604) è ravvisabile in particolare l’influenza degli affreschi di Raffaello nelle Stanze Vaticane.

Un approccio più rivoluzionario al fatto pittorico contraddistinse l’opera del Caravaggio, pittore lombardo attivo soprattutto a Roma, Napoli e Malta, che rifiutò il carattere idealizzante della maggior parte della produzione rinascimentale: i suoi dipinti rappresentano figure e luoghi della storia sacra con realismo tanto spinto da suscitare spesso lo scandalo e la presa di distanza della Chiesa ufficiale. Il particolare uso del chiaroscuro di Caravaggio fu studiato e fatto proprio da alcuni artisti italiani e stranieri, i cosiddetti “caravaggisti”, tra cui si distinse Orazio Gentileschi.

I modelli – così diversi – di Caravaggio e dei Carracci non furono dimenticati dopo la scomparsa dei maestri. In generale i pittori bolognesi, quali Domenichino e Guido Reni, rimasero fedeli ai princìpi del classicismo. Il Guercino, anch’egli di origine bolognese, adottò tuttavia uno stile più vivace, ispirato in parte al naturalismo di Ludovico Carracci e in parte agli effetti di luce dei caravaggisti.

Guercino fu inoltre abile nel creare sorprendenti scorci illusionistici: l’affresco raffigurante l’Aurora (1621-22) nel Casino di villa Ludovisi a Roma rappresenta uno dei primi esempi dello stile detto barocco.

Jacopo Sansovino, fiorentino trasferitosi nella città lagunare nel 1527, ideò le enormi statue di Marte e Nettuno per la Scala dei Giganti del Palazzo Ducale, sculture in cui si riconoscono la lezione michelangiolesca e quella dell’arte antica.

Altri due importanti esponenti della pittura barocca furono Pietro da Cortona e Giovanni Lanfranco, attivi soprattutto a Roma. Pietro da Cortona fu anche architetto: progettò le sue costruzioni con particolare attenzione al principio barocco dell’illusionismo, mirando a un’armonica integrazione dell’edificio nell’ambiente circostante. Lanfranco trasse ispirazione soprattutto dai soffitti affrescati dal Correggio, caratterizzati da una perfetta applicazione delle regole prospettiche e da splendidi effetti luministici. Sebbene fosse nata a Roma, la nuova tendenza stilistica prese piede e diede ottimi risultati anche in altre città d’Italia e soprattutto a Napoli, dove furono attivi Luca Giordano, Mattia Preti e lo spagnolo caravaggesco Jusepe de Ribera. Il loro esempio fu seguito da Francesco Solimena, che prolungò la tradizione del barocco napoletano nel Settecento.

Principale artista barocco fu lo scultore e architetto Gian Lorenzo Bernini. La matrice teatrale del suo stile si riconosce nelle molte opere romane: le fontane (dei Fiumi, del Tritone), il palazzo di Montecitorio, la piazza e il colonnato della Basilica di San Pietro e il baldacchino al suo interno. La Cappella Cornaro (1646) in Santa Maria della Vittoria fu progettata in modo da presentare ed esibire all’osservatore una scena, come in teatro: il centro è occupato dalla statua dell’Estasi di santa Teresa, la cui sensualità, resa attraverso la prodigiosa tecnica scultorea dell’artista, contrasta con le opere molto più sobrie dei contemporanei.

Bernini seppe trasfondere la vitalità propria delle sue sculture anche nelle opere architettoniche. Insieme con Carlo Maderno, Francesco Borromini e Pietro da Cortona, fu uno degli iniziatori dell’architettura barocca, che si riconosce per la ricchezza delle decorazioni, la complessità delle forme e la spettacolarità degli effetti spaziali. Le costruzioni romane più rappresentative del barocco sono quelle di Borromini: nella chiesa di Sant’Ivo alla Sapienza, la lanterna è collocata alla sommità di una suggestiva struttura a spirale. Ineguagliabile è tuttavia la grandiosità del colonnato di piazza San Pietro, del Bernini.

L’architettura barocca non raggiunse esiti straordinari solamente a Roma. L’influenza di Borromini è evidente nell’opera di Guarino Guarini a Torino, e si riconosce anche negli edifici costruiti nella città piemontese da Filippo Juvara nei primi anni del Settecento. A Venezia la personalità di maggiore rilievo nell’ambito dell’architettura barocca fu Baldassarre Longhena, autore del progetto per la chiesa di Santa Maria della Salute (cominciata nel 1631). Nell’Italia meridionale si sviluppò una versione particolarmente elaborata dello stile barocco, con esiti degni di nota a Napoli e Lecce. Nel 1752 Luigi Vanvitelli costruì la splendida Reggia di Caserta, forse l’ultimo grande edificio del barocco italiano. "Italia," Origine : Emmanuel Buchot e Encarta.

Foto dei paesi europei da visitare

Immagini Turchia

Turchia

Foto Informazioni

Austria

Austria

Foto Informazioni

Foto di Polonia

Foto di Polonia

Foto Informazioni

Repubblica Ceca

Repubblica Ceca

Foto Informazioni

immagini Ungheria

immagini Ungheria

Foto Informazioni

immagini Spagna

Immagini Spagna

Foto Informazioni

Immagini della Scozia

Immagini Scozia

Foto Informazioni

Foto di Croazia

Croazia

Foto Informazioni

Foto Germania

Foto Germania

Foto Informazioni

Foto di Portogallo

Portogallo

Foto Informazioni

Immagini di Italia

Immagini di Italia

Foto Informazioni

Immagini d'Europa

Immagini d'Europa

Foto Informazioni

Immagini di Grecia

Foto di Grecia

Foto Informazioni

Immagini dell'Inghilterra

Inghilterra

Foto Informazioni

Foto di Svezia

Foto di Svezia

Foto Informazioni

Immagini Olanda

Immagini Olanda

Foto Informazioni

Immagini di Francia

Immagini di Francia

Foto Informazioni

Immagini dalla Slovenia

Foto dalla Slovenia

Foto Informazioni

Immagini della Danimarca

Danimarca

Foto Informazioni

Immagini di Iceland

Immagini di Iceland

Foto Informazioni

Foto di Asia da visitare

Immagini di India

Immagini di India

Foto Informazioni

Immagini Vietnam

Foto Vietnam

Foto Informazioni

Immagini della Cina

Immagini della Cina

Foto Informazioni

Immagini Hong Kong

Immagini Hong Kong

Foto Informazioni

Immagini Corea del Sud

Corea del Sud

Foto Informazioni

Foto di Cambogia

Foto di Cambogia

Foto Informazioni

Immagini del Giappone

Foto del Giappone

Photos Informazioni

Foto di Thailandia

Foto di Thailandia

Foto Informazioni

Immagini Taiwan

Immagini Taiwan

Foto Informazioni

Foto di Paese americano a visitare

Foto Stati Uniti

Foto Stati Uniti

Foto Informazioni

informazioni Sito web