Fotografie - Viaggi - Infos

Germania nel 10 ° secolo


Wertheim, Germania
Wertheim, Germania

I re germanici medievali ebbero dunque tre grandi obiettivi: mantenere sotto controllo i principi rivoltosi; acquisire il controllo dell’Italia, facendosi incoronare imperatori; espandersi verso nord e verso est. Quando Ludovico IV, l’ultimo re carolingio, morì senza eredi, franchi e sassoni elessero Corrado, duca di Franconia, loro re; alla sua morte (918) scelsero come successore il duca sassone Enrico I l’Uccellatore, che sconfisse magiari e slavi e ottenne il controllo della Lorena. Nel 936 gli succedette al trono il figlio Ottone I; determinato a creare un governo efficiente e centralizzato riducendo il potere dei grandi feudatari laici, assegnò tutti i ducati a propri parenti, dividendoli in feudi non ereditari, molti dei quali concessi a vescovi e abati. Questa politica, portata avanti anche dai successori di Ottone I, determinò un sempre maggiore assoggettamento della Chiesa alla Corona e l’ingerenza sempre più stretta dell’imperatore nel papato che sarebbe sfociata nella cosiddetta lotta per le investiture.

Ottone rafforzò il dominio sulla Lorena e la Borgogna, sconfisse i danesi e gli slavi e sottomise definitivamente i magiari. Nel desiderio di emulare Carlo Magno e cingere la corona imperiale, si lasciò coinvolgere negli affari d’Italia: quando la regina dei longobardi Adelaide, rimasta vedova, gli chiese aiuto contro l’usurpatore Berengario II, incoronatosi re d’Italia, Ottone, invaso il nord della penisola (951), sposò Adelaide, sconfisse Berengario II e gli strappò la corona. Scese poi una seconda volta in Italia chiamato da papa Giovanni XII contro Berengario II: sconfitto quest’ultimo, nel 962 fu incoronato imperatore dal papa.

I successori di Ottone ne continuarono la politica in Germania e in Italia per tutto il X e l’XI secolo: Ottone II stabilì la Marca Orientale (Austria) quale avamposto militare del regno affidandola alla casata di Babenberg, ma fu sconfitto dai saraceni nel tentativo di conquista dell’Italia meridionale; sul piano interno, invece, Ottone III ed Enrico II (che morì senza figli) sostennero il movimento riformista benedettino sorto a Cluny, in Borgogna.

Corrado II riaffermò l’autorità regale sui principi signori dei feudi maggiori, rendendo ereditari quelli minori e assicurandosi così l’appoggio della piccola nobiltà. Conquistata la Borgogna, rafforzò il controllo sul nord Italia e acquisì la Corona della Polonia. Il figlio di Corrado, Enrico III, fu il primo indiscusso re della Germania; egli impose la sua autorità ai principi tedeschi e sottomise Pomerania e Ungheria; in seguito al ripristino del diritto imperiale alla partecipazione dell’elezione del pontefice, alla sua morte scoppiò il conflitto con la Chiesa sulla questione delle investiture.

Ancora bambino, Enrico IV succedette al padre nel 1056. Durante la reggenza della madre, vari principi procedettero all’annessione di proprietà della Corona; in Italia aumentò il potere dei Comuni, del papato e dei normanni e il concilio lateranense del 1059 vietò la pratica della simonia e delle investiture, avocando ai soli cardinali romani l’elezione del pontefice. Acquisita l’autorità effettiva, Enrico IV cercò di recuperare la supremazia perduta, soffocando nel 1075 una rivolta della nobiltà sassone e confiscandone le terre. La volontà di ripristinare un maggiore controllo sul clero lo fece scontrare con papa Gregorio VII e con la sua riforma tesa a liberare la Chiesa dall’autorità imperiale: convocato il sinodo di Worms (1076) Enrico IV depose il papa che a sua volta lo scomunicò.

Approfittando del conflitto, parte dell’alta nobiltà tedesca elesse un re rivale di Enrico IV, Rodolfo di Svevia, scatenando una guerra civile che durò per quasi vent’anni. Nel 1080 Enrico marciò su Roma, dove insediò l’antipapa Clemente III dal quale fu incoronato imperatore (1084); tornato in Germania per continuare la guerra contro i rivali interni, venne fatto imprigionare dal figlio e costretto ad abdicare.

Enrico V continuò comunque la lotta paterna per la supremazia; nel frattempo, varie sconfitte militari gli costarono la perdita del controllo su Polonia, Ungheria e Boemia. Sul fronte interno subiva le rivolte dei principi, che lo costrinsero a giungere a un compromesso con il papa Callisto II sulla questione delle investiture: il concordato di Worms (1122) sancì il riconoscimento della totale autonomia della Chiesa dal potere temporale. "Germania" © , Encarta, Wikipedia

Foto dei paesi europei da visitare

Immagini Turchia

Turchia

Foto Informazioni

Austria

Austria

Foto Informazioni

Foto di Polonia

Foto di Polonia

Foto Informazioni

Repubblica Ceca

Repubblica Ceca

Foto Informazioni

immagini Ungheria

immagini Ungheria

Foto Informazioni

immagini Spagna

Immagini Spagna

Foto Informazioni

Immagini della Scozia

Immagini Scozia

Foto Informazioni

Foto di Croazia

Croazia

Foto Informazioni

Foto Germania

Foto Germania

Foto Informazioni

Foto di Portogallo

Portogallo

Foto Informazioni

Immagini di Italia

Immagini di Italia

Foto Informazioni

Immagini d'Europa

Immagini d'Europa

Foto Informazioni

Immagini di Grecia

Foto di Grecia

Foto Informazioni

Immagini dell'Inghilterra

Inghilterra

Foto Informazioni

Foto di Svezia

Foto di Svezia

Foto Informazioni

Immagini Olanda

Immagini Olanda

Foto Informazioni

Immagini di Francia

Immagini di Francia

Foto Informazioni

Immagini dalla Slovenia

Foto dalla Slovenia

Foto Informazioni

Immagini della Danimarca

Danimarca

Foto Informazioni

Immagini di Iceland

Immagini di Iceland

Foto Informazioni

Foto di Asia da visitare

Immagini di India

Immagini di India

Foto Informazioni

Immagini Vietnam

Foto Vietnam

Foto Informazioni

Immagini della Cina

Immagini della Cina

Foto Informazioni

Immagini Hong Kong

Immagini Hong Kong

Foto Informazioni

Immagini Corea del Sud

Corea del Sud

Foto Informazioni

Foto di Cambogia

Foto di Cambogia

Foto Informazioni

Immagini del Giappone

Foto del Giappone

Photos Informazioni

Foto di Thailandia

Foto di Thailandia

Foto Informazioni

Immagini Taiwan

Immagini Taiwan

Foto Informazioni

Foto di Paese americano a visitare

Foto Stati Uniti

Foto Stati Uniti

Foto Informazioni

informazioni Sito web